sabato, 11 marzo 2017 / Published in NOTIZIE

Presentazione del libro «Giuseppe Vacca, Modernità alternative. Il Novecento di Antonio Gramsci» (Torino, Einaudi, 2017).

Ne discutono l’Autore, uno dei più importanti e prolifici studiosi del pensiero gramsciano, Presidente della Commissione scientifica dell’Edizione nazionale degli scritti di Antonio Gramsci edita dall’Istituto dell’Enciclopedia italiana e Gianni Francioni, professore di Storia della filosofia all’Università di Pavia e curatore dei Quaderni del carcere nell’ambito dell’Edizione nazionale.
Introduce Antonello Mattone, storico delle istituzioni politiche presso l’Università di Sassari, saluti e brevi interventi di Raffaella Sau, Assessore delle Politiche per lo sviluppo locale, cultura e turismo del Comune di Sassari, Giorgio Macciotta, Presidente della Fondazione Casa museo Antonio Gramsci di Ghilarza, Marco Milanese, Direttore DISSUF Università di Sassari e Gabriele Satta, Presidente dell’Associazione “Intregu” di Sassari.

La manifestazione è la prima di una ricca serie di eventi promossi dalla Fondazione Casa Museo Antonio Gramsci ONLUS Ghilarza in occasione dell’ottantesimo anniversario della morte di Antonio Gramsci (1937-2017) ed è organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Storia, Scienze dell’uomo e della formazione dell’Università di Sassari, il Comune di Sassari e con l’Associazione culturale “Intregu” e la libreria internazionale “Koinè”.

Caterina_Pes_e_Valeria_Fedeli
lunedì, 06 marzo 2017 / Published in NOTIZIE

Nel corso del suo breve tour in Sardegna, dopo aver partecipato nella mattinata ad un convegno sulla cultura dell’accoglienza, organizzato dagli studenti delle Scuole medie di Ghilarza, Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione, il 6 marzo 2017, ha visitato Casa Gramsci.
Accompagnata da Caterina Pes, deputato cui si deve la Legge che ha dichiarato monumento nazionale la Casa Museo Gramsci di Ghilarza, il Ministro, felice ed emozionata dal trovarsi nella casa della fanciullezza di uno dei più grandi pensatori del Novecento, ha annunciato l’intenzione di inviare una circolare in occasione dell’ottantesimo anniversario della morte di Antonio Gramsci. Promessa mantenuta.
La circolare del 4 maggio 2017 invita, infatti, le scuole a riflettere sulla sua figura e sul suo pensiero, utili per comprendere la complessità del presente che viviamo e le sue radici storiche, per promuovere occasioni di studio, ricerca e approfondimento.

TOP